Escursioni con panorami mozzafiato

È un ritorno all’ancestrale bisogno dell’uomo di perdersi negli spazi infiniti della natura. Poco prima della galleria in direzione di Positano, sale, dalla Statale la “Via degli Ulivi”, tipica gradinata praianese che si inerpica verso l’alto abitato di Vettica Maggiore. Imboccando”Via Croce”, si sale immediatamente per la scala a sinistra. Una gradinata sulla destra ascende in vertiginosa pendenza, e, quasi ad entrare nelle intime corti praianesi, raggiunge la carrozzabile in località “Capo Vettica”.

Il panorama sulla costa, su Positano e Capri è magnifico. Si segue la strada “in compagnia” degli isolotti de “Li Galli”, le antiche Sirene Omeriche, e si raggiunge la Chiesetta di Santa Maria di Costantinopoli in superba posizione. La vista abbraccia ora anche il sottostante abitato di Vettica Maggiore.

Dall’amena piazzetta si costeggia l’ edificio sacro e un altro straordinario panorama si apre: è quello su Praiano, con dietro le alture di Agerola, le ripide coste di Furore e il Capo di Conca. E ancora: Salerno e il Cilento fino a Punta Licosa.

(per gentile concessione Associazione Pelagos)